OASI AZZURRO CIELO

Piena estate al Moncenisio. Improvvisamente un'oasi di frescura, leggera penombra e umidità. Tra felci e fronde verdeggianti si può ammirare una bellissima e rara lattuga che innalza i suoi rami fioriti di piccole margheritine azzurre come un cielo appena velato.

Poco più avanti ritroveremo vegetazione bassa, colori vividi, suoli aridi abbagliati dal sole. La cicerbita violetta (Cicerbita alpina) è una pianta erbacea di grandi dimensioni che cresce nei boschi umidi e nelle vallecole montane.

É comune nelle Alpi e sporadica nell'Appennino Settentrionale. I grandi cespi di cicerbita violetta e delle altre grandi erbe a lei associate segnalano, anche da lontano, la presenza di un suolo umido, ben aerato, ricco di sostanze azotate.

Cicerbita alpina

I

l nome generico (Cicerbita) deriva dal latino cicer ("cece") in riferimento ai suoi piccoli semi; oppure, secondo altri testi, deriva dalla parola latina Cicharba (una pianta simile descritta dal medico personale di Teodosio IMarcello Empirico di Bordeaux nella sua opera De medicamentis). L'epiteto specifico (alpina) fa riferimento al suo habitat tipico.

É una pianta perennante con gemme poste al livello del suolo con fusto allungato e poco foglioso. Inoltre è una pianta lattiginosa.

  • Titolo opera : Oasi azzurro cielo
  • Anno : 2003
  • Misure (cm) : 29 X 78